Chiesa San Nicola di Bari

Al centro della cittadina sorge la chiesa di S. Nicola di Bari, costruita nel 1932 in sostituzione della vecchia chiesa di S. Nicola a Mare, demolita perché danneggiata dal terremoto del 1908 e dai nubifragi.

chiesasannicoladibari_cultura

È in stile neoclassico e domina piazza Zaleuco. All’interno presenta tre navate mentre l’altare, rialzato, occupa lo spazio absidale le cui dimensioni sono modeste e lo stesso non è visibile nella pianta esterna dell’edificio. La facciata monocuspidale presenta un portale decorato da un ampia arcata rabescata a stucco e tre vetrate (realizzate nel 1999), raffiguranti, quella centrale, una colomba, simbolo dello Spirito Santo, e il logo del Giubileo dell’Anno 2000, le due laterali, una l’immagine della Madonna del Carmine e l’altra del Patrono San Nicola di Bari. Il campanile, svettante alcuni metri, sovrasta la navata destra. Le sue tre campane sono state fuse nel 1933.

Al suo interno la chiesa conserva opere in bronzo dell’artista sidernese Giuseppe Correale (mensa, ambone e tabernacolo), alcune tele di ottima fattura (ricordiamo la Sacra Famiglia del 1700), statue di un certo pregio artistico in gesso, in cartapesta (tra cui quella della Madonna del Carmine che primeggia tra tutte le statue) e in legno (come quella del patrono San Nicola di Bari). La chiesa è stata ristrutturata nel 1999 con un’opera di deumidificazione, rifacimento e pitturazione globale delle pareti esterne compresa la casa canonica.

Annunci